Venuzze e macchie pigmentarie

Pelle giovane senza venuzze e macchie pigmentarie

Il viso e altre parti del corpo, ad esempio le mani, sono spesso esposti al sole e pertanto subiscono gli effetti dei raggi ultravioletti. Con il passare del tempo ciò provoca il cosiddetto fotoinvecchiamento, fenomeno che si manifesta con un’intera gamma di sintomi indesiderati: disturbi pigmentari, vasi cutanei dilatati (couperose, teleangectasie),

rilassamento della pelle, pori dilatati e la comparsa di rughe sottili.

Il fotoringiovanimento offre la possibilità di correggere e perfino di cancellare i diversi segni dell’invecchiamento cutaneo.

Immagini prima / dopo

Danni alla pelle prima del trattamento
La pelle dopo il trattamento frazionale

Immagini

Le immagini sono esempi animati, nessuna foto.

Domande frequenti

Cos’è il fotoringiovanimento?

Per fotoringiovanimento s’intende il ringiovanimento della pelle con la luce. A tal fine vengono impiegate solo le componenti “buone” della luce stessa, che vengono applicate in forma concentrata. Questa tecnologia si chiama si chiama IPL, che è l’abbreviazione di Intensive Pulsed Light (luce intensa pulsata). Grazie a questo trattamento scompaiono i capillari sottili, le guance arrossate, le macchie pigmentarie e le macchie solari. La pelle assume un colorito omogeneamente naturale e la superficie cutanea appare più giovane, tonica e meno porosa. Con ripetute applicazioni è possibile ottenere dei risultati ancora migliori. Test hanno dimostrato che la stimolazione delle fibre collagene provoca anche un miglioramento della struttura cutanea e un rassodamento della pelle.

Come funziona la luce intensa pulsata?

I vasi capillari superficiali e e le macchie pigmentarie assorbono in modo selettivo questa luce intensa e filtrata e subiscono un breve riscaldamento che li distrugge. In questo modo, con il sistema IPL è possibile trattare contemporaneamente varie problematiche legate all’invecchiamento cutaneo.

Il trattamento

Prima di sottoporsi alla prima seduta va accertato che le venuzze e le macchie pigmentarie che si desidera eliminare siano di natura benigna. Durante il trattamento gli occhi del paziente vengono protetti con un paio di occhiali scuri.

Cosa si avverte durante il trattamento?

L'operatore che effettua il trattamento appoggia il manipolo raffreddato sulla pelle. In alcuni casi il trattamento può essere percepito come un leggero pizzicotto simile alla sensazione provocata da un elastico che colpisce la pelle.

Ci sono effetti collaterali?

Dopo il trattamento la pelle può arrossarsi e gonfiarsi leggermente. È comunque possibile riprendere le proprie consuete attività subito dopo il trattamento. Nei primi giorni le macchie di vecchiaia e pigmentarie possono apparire leggermente più scure.

Occorrono più sedute?

Di norma servono dalle 4 alle 6 sedute a intervalli di 3 / 4 settimane. Procedendo in questo modo si garantisce che poco a poco compariranno dei risultati positivi.

Tutti sistemi IPL sono efficaci allo stesso modo?

I sistemi disponibili sul mercato mostrano grandi differenze tra loro. Alcuni possono provocare effetti collaterali come macchie brune o bianche o perfino delle bruciature. I sistemi senza raffreddamento della pelle sono dolorosi o poco efficaci. I nostri sistemi IPL invece vengono considerati in questo settore come apparecchi di gamma alta dai risultati straordinari e soprattutto dai pochi effetti collaterali riscontrati.

Ricerca istituto e medico